Bologna /Napoli in bici per i parchi inclusivi

Salve, mi chiamo Annmaria Cecaro vivo a Bologna e sono mamma di due bambini portatori di disabilità. Da sempre ho avuto un sogno nel cassetto, ossia quello di andare in bici da Bologna (città di adozione) a Napoli (città natale). Io però solo di questo non mi accontento...mi son detta. Quindi pensa e ripensa mi è venuto in mente un articolo che lessi qualche mese fa che parlava di giochi inclusivi. Allora mi sono adoperata, affinchè la mia idea prendesse forma, e così ho cercato di saperne di più ed ho acquisito molte notizie a riguardo come anche ho avuto modo di conoscere tante belle persone tra cui l'atleta che pedalerà con me il quale sentito il mio progetto ne è rimasto talmente colpito che ha deciso di metterci la faccia, tanto che già abbiamo deciso la data di inizio del nostro tour  per il 15/06 che durerà all'incirca 7 giorni e faremo circa 100 km al giorno ed abbiamo deciso che la nostra prima tappa sarà Santarcangelo di Romagna luogo in cui 2 mamme pochi mesi fa hanno ottenuto un gioco inclusivo dal loro comune. L'atleta di cui parlo si chiama Pierre Cesaratto di cui avrete avuto modo di seguire già le sue grandi imprese ciclistiche.

I giochi inclusivi di cui parlavo sono quei giochi a cui possono accedere tutti i bambini con varie forme di disabilità, da quelle motorie a quelle sensoriali e comunicative. A Bologna come a Napoli questi giochi non ci sono, ma a differenza di Bologna a Napoli circa 1 anno fa il Comune ha emesso una delibera in cui si approvava la messa in opera di questi giochi ma poiché mancano i fondi è tutto fermo.

Il tour è patrocinato dal Comune di Bologna il quale si adopererà per divulgare la notizia alla città intera

Come dicevo il tour che inizierà da Bologna Piazza Maggiore sarà a tappe e sono: Santarcangelo di Romagna - Ancona - San Benedetto del Tronto - Pescara - Termoli - Isernia - Caserta - Napoli.

Abbiamo attivato una raccolta fondi per i giochi perché come si sa i comuni hanno sempre le manine corte nel tirarli fuori, anche solo per un gioco uno per ognuna di queste due città.

Per le spese che affronteremo tratterremo solo una piccola percentuale sul ricavato.

Cerco qualsiasi persona voglia aiutarmi a far si che questo sogno si realizzi attraverso sponsor, donazioni, etc. Sarebbe meraviglioso finalmente vedere tutti ma proprio tutti i bambini giocare insieme in allegria. Il gioco è un DIRITTO di TUTTI i bambini!

 

Project by
Funding Period

Start Date: ---

End Date: 14 Ottobre 2015

 

Principi Attivi 2012

“Vincitore del concorso - Giovani Idee per una Puglia Migliore”

Presidenza del Consiglio dei Ministri
Regione Puglia
Principi Attivi